Cornice

UNA VECCHIA CORNICE IN LEGNO

Una vecchia cornice che sta ritrovando la sua giovinezza! Ripulita, levigata e nutrita. Era rimasta abbandonata in un cascinale a prendere polvere su polvere per lungo tempo.

PULIZIA Come prima cosa mi sono sincerata che il legno fosse sano, che non avesse parti danneggiate dall’umidità o dalla muffa. C’è voluto tempo per verificare che non ci fossero tarli. Ho tenuto il pezzo in isolamento osservando se dai piccoli forellini fuoriuscisse della polvere di legno – I tarli sono una vera disdetta per il legno!! Ma non è  il caso di questa cornice –

La forte ed efficace ammoniaca diluita in acqua è un portento in questa fase della pulitura. Sembra banale ma è il prodotto che meglio unisce grande efficacia a un piccolo prezzo. Per un primo intervento è ideale. Poi si può anche ricorrere a sgrassatori che in più contengono saponi, come quello di Marsiglia.

LEVIGATURA Ho levigato alcuni punti rovinati. Dapprima con fogli di carta vetrata a grana fine e successivamente con un morbido rotolino di finissima lana di acciaio (quello che usiamo anche in cucina per far brillare le nostre pentole). La lana di acciaio lascia la superficie del legno decisamente morbida, quasi setosa.

NUTRIMENTO A questo punto ho nutrito regolarmente il legno con misurati impacchi di olio paglierino (anch’esso efficace ed economico). Il tipo di legno, l’età, incidono sulla capacità di assorbimento dello stesso, così come la lavorazione e i trattamenti subiti. Ho proceduto quindi con dosi dapprima generose, poi sempre più ridotte, fino a che ha ripreso un aspetto sano, idratato. Per rendere più efficace il trattamento con l’olio bagnavo moderatamente la superficie per aprirne i pori. E’ un’operazione che consente un maggiore assorbimento del prodotto idratante.

Il legno della cornice era secco e spento. Ora è pulito ed è emerso il suo colore naturale, oltre a una modesta lucentezza.

Certe parti sono rimaste scure e annerite da polveri che il legno ha assorbito nel tempo.

Per ora lascio questa cornice così. La nutro regolarmente e attendo nuove ispirazioni e/o di trovarle una collocazione!

 – Per un assaggio di altri miei lavori guardate anche la SCALA e la PANCA

2 thoughts on “Cornice

  1. Ciao,
    sempre più bella la tua ..stanza…
    Vedo che non ti sei mai fermata, neanche in vacanza. Bravissima! Interessantissimo tutto ciò che hai riportato del tuo Borgo in Calabria. Ancora complimenti e buona prosecuzione,
    la tua vicina Giusy

Rispondi